25/02

PRENOTA

Buon compleanno, Enrico

  • Sabato 25 febbraio 2023

  • Teatro Oratorio Don Orione – Arnesano

  • Marco Miglietta, tenore
    Andrés Jesús Gallucci, pianoforte
    Fernando Greco, voce narrante

Programma

G. Donizetti Una furtiva lagrima da “L’Elisir d’amore”
F. Cilea È La solita storia del pastore da “L’Arlesiana”
G. Verdi Donna non vidi mai da “Manon Lescaut”
F. von Flotow M’apparì, tutto amor da “Martha”
F. P. Tosti L’alba separa dalla luce l’ombra Aria da camera
R. Leoncavallo Mattinata Aria da camera
U. Giordano Amor ti vieta da “Fedora”
G. Puccini E lucevan le stelle da “Tosca”
U. Giordano Come un bel dì di maggio da “Andrea Chénier”
R. Leoncavallo Vesti la giubba da “Pagliacci”
E. De Curtis Torna a Surriento Canzone napoletana
S. Cardillo Core ‘ngrato Canzone napoletana

Curriculum

MARCO MIGLIETTA, Tenore 

Tenore Leccese, da giovanissimo ha mosso i suoi primi passi nella musica leggera. Avvicinatosi allo studio del canto lirico, si è diplomato all’Istituto R. Franci di Siena. Nel 2012, ha preso parte alla masterclass dell’Accademia Musicale Chigiana tenuta dal soprano Raina Kabaivanska e nel 2013, ha frequentato l’Opera Studio dell’Accademia Santa Cecilia tenuta dal soprano Renata Scotto. Nel novembre 2013, ha debuttato in Un Giorno di Regno di G. Verdi al Reate Festival di Rieti. Nel corso degli anni ha cantato per l’ Accademia di Santa Cecilia, Accademia Musicale Chigiana, al Musikverein di Vienna e numerosi concerti per la Fondazione Luciano Pavarotti di cui fa parte dal 2014. Ha cantato nell’opera Il Cappello di Paglia di Firenze al Teatro Petruzzelli di Bari, ne “La Rondine” di G. Puccini “Milo, Maya e il Giro del Mondo” (ed. Ricordi) rappresentata, con 57 repliche, in importanti teatri italiani. Ha cantato il ruolo principale del Principe nell’opera contemporanea La Cenerentola di C. Carrara, in prima esecuzione assoluta al Teatro Petruzzelli di Bari, dove ha cantato anche ne La Gazza Ladra per l’apertura di Stagione 2016/17. Negli ultimi anni, l’importante debutto nel ruolo di Cavaradossi in Tosca al Cairo Opera House, Die Zauberflöte al San Carlo di Napoli, in AsLiCo e allo Sferisterio di Macerata, Il Cappello di Paglia di Firenze e Nabucco nel ruolo di Ismaele al Teatro di San Carlo di Napoli, La Traviata e Madama Butterfly al Teatro Petruzzelli di Bari, Camille de Rossillon ne La Vedova Allegra al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, nell’Otello di G. Verdi al Luglio Musicale Trapanese. Nel 2022, è ritornato al Teatro del Cairo Opera House per cantare il ruolo di Rodolfo ne La Bohème; ha cantato il ruolo principale de Il Padre nell’opera contemporanea La Notte di San Nicola di N. Campogrande al Teatro Petruzzelli di Bari e Cassio nell’Otello di Verdi al Teatro Comunale di Bologna e ne La Traviata al teatro di San Carlo di Napoli.

ANDRÉS JESÚS GALLUCCI, pianoforte 

Classe 1987, si è diplomato in pianoforte presso il Conservatorio di musica “T. Schipa” di Lecce sotto la guida della prof.ssa Silvana Libardo, ottenendo il massimo dei voti, lode e menzione d’Onore. Ha conseguito il biennio specialistico di II livello in discipline musicali presso il Conservatorio “N. Rota” di Monopoli, sotto la guida del M° Roberto Bollea, laureandosi col massimo dei voti e lode. Ha partecipato ai corsi di perfezionamento tenuti dai maestri di fama internazionale Ilya Itin, Oscar Martin, Gulsin Onay, Jorge Luis Prats, Michele Marvulli, Aquiles Delle Vigne. Si è avvicinato al repertorio operistico nel 2011, collaborando con il Coro Lirico di Lecce, diretto dal M° Emanuela di Pietro e con il “Coro Polifonico dell’Università del Salento” diretto dal M°De Luca. Nel Bienno 2012/2014 ha frequentato l’Accademia del Teatro alla Scala come allievo del corso per maestri collaboratori. Nel luglio 2015 ha partecipato come allievo all’opera studio della “Riccardo Muti Opera Academy”, collaborando all’interno della programmazione del “Ravenna Festival”. Intraprendendo l’attività professionale, avvia numerose collaborazioni con importanti festival e produzioni operistiche: attualmente porta avanti l’attività di maestro collaboratore di sala e palcoscenico presso la “Fondazione Teatro Gaetano Fraschini” di Pavia e il Teatro Sociale di Como all’interno del circuito “Opera Lombardia” e del Festival “Como città della musica”. È stato maestro collaboratore di palcoscenico presso il Teatro alla Scala di Milano e maestro di sala presso il Teatro Nazionale di Milano. È stato maestro al fortepiano presso il “Rossini in Wildbad Belcanto Opera Festival”, maestro di sala e palcoscenico presso il Teatro Regio di Parma e il Teatro Verdi di Busseto per il “Festival Verdi”. Ha collaborato come maestro accompagnatore con numerosi artisti di spicco del mondo dell’opera, come Filippo Morace, Roberto Coviello, Silvia Dalla Benetta, Tiziana Fabbricini, Andrea Mastroni, e altri. È stato pianista accompagnatore delle classi di canto presso la Scuola Civica di Musica “C. Abbado” di Milano. Attualmente svolge la professione presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano e “F. Vittadini”di Pavia.

FERNANDO GRECO, voce narrante 

Pediatra di professione, si è laureato con lode in Medicina e Chirurgia e si è specializzato con lode in Pediatria e Neonatologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Roma. Dal 2000 lavora in qualità di Dirigente Medico nell’Unità Materno-Infantile dell’ospedale “Cardinale G. Panico” di Tricase. Fin dalla più tenera età si diletta nel coltivare un’innata passione musicale. Negli anni Novanta ha fatto parte del coro “Nostra Signora di Guadalupe” di Roma diretto dal contralto Stella Salvati, sia in veste di corista sia di solista. In qualità di basso-baritono, cura il repertorio vocale con il maestro Michele D’Elia. Ha studiato pianoforte con la prof.ssa Irene Scardia. Collabora con il magazine online “Il Tacco d’Italia” ed è accreditato come critico musicale per la Fondazione Petruzzelli di Bari, il Festival della Valle d’Itria di Martina Franca, la compagnia “Balletto del Sud”, la Stagione Sinfonica della OLES. Viene spesso invitato a far parte di giurie e commissioni di concorsi e manifestazioni musicali.

Prenota

I tuoi dati

Privacy *

Accetto il trattamento dei dati personali nel rispetto di quanto stabilito dal Regolamento UE 2016/679 sulla tutela dei dati personali. I dati inseriti in questo modulo saranno utilizzati per lo svolgimento da parte dell’associazione di compiti esplicativi o per eventuali comunicazioni promozionali da parte della nostra attività. Inviando questo modulo si da esplicito assenso a quanto sopra. I dati non saranno ceduti a terzi per nessun motivo.

Clicca qui per la la nostra normativa sulla Privacy

Rispetto delle norme anti-covid

L'evento sarà organizzato nel rispetto delle indicazioni contenute nel “decreto riaperture” - decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52.