SIAE MIBAC BODINI

SISTEMA MUSICA ARNESANO

È sostenuto dal Mibac e dalla SIAE nell’ambito del programma “Per Chi Crea” per l’attività svolta presso l’Istituto Comprensivo “Vittorio Bodini sede di Arnesano.

CHI SIAMO

Il Progetto Sistema Musica Arnesano nasce dalla volontà di Maria Pina Solazzo e Vincenzo Rana, rispettivamente Direttore Artistico e Presidente dell’Associazione Musicale Opera Prima, entrambi docenti al Conservatorio di Musica Tito Schipa di Lecce, che hanno voluto trasmettere la loro passione per la musica a tutti, cominciando da un’azione di proselitismo nella fascia più tenera e ricettiva d’età: dalla Prima Elementare.
La loro trentennale esperienza didattica li ha portati a investire in un progetto che, per il territorio, può essere considerato visionario ma che in Paesi europei di grande civiltà, è invece un’attività istituzionalizzata: lo studio di uno strumento musicale durante l’orario curricolare.
L’Associazione, sostenuta dall’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale presieduto dall’Assessore Loredana Capone, ha ricevuto un contributo per l’acquisto di strumenti ad arco che sono dati in comodato gratuito a tutti i bambini della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Vittorio Bodini di Monteroni – sezione di Arnesano.
Quindi: strumenti gratuiti e lezioni di violino e violoncello gratuite per tutti.
Un’ idea così semplice quanto rivoluzionaria!
Il progetto è stato accolto con grande entusiasmo dalle famiglie dei piccoli musicisti che hanno voluto condividere l’emozione di partecipare a un’esperienza così nuova e galvanizzante e dalla Dirigente Addolorata Natale che, credendo sin dal primo momento ai benefici sociali e culturali dell’azione, ha facilitato le inevitabili problematiche che un progetto del genere comporta.
I professori di Sistema Musica Arnesano sono selezionati in base a un’attenta valutazione del curriculum, dell’esperienza didattica e soprattutto dal desiderio di essere gli artefici di un cambiamento culturale molto forte.
Sistema Musica Arnesano, grazie alla sua forza progettuale e al suo impegno sociale ha ricevuto per l’A.S. 2019-2020 un finanziamento dal Mibac vincendo il bando SIAE Per Chi Crea per la Formazione e la Promozione Culturale nelle scuole.

LA NOSTRA MISSIONE

Solidarietà, spirito di squadra, cooperazione, armonia, amore per il lavoro, eccellenza, fiducia nel futuro, orgoglio: è questa la missione di Sistema Musica Arnesano!
Il programma va oltre la pratica musicale, vuole offrire a ciascun bambino l’opportunità di scoprire le proprie capacità, il proprio talento e appropriarsi dei valori didattici e sociali di Sistema Musica Arnesano.
Sistema Musica Arnesano si poggia su 5 pilastri:
1. l’assenza di selezione: tutti i bambini hanno lo stesso diritto ad avere una lezione di strumento musicale;
2. apprendimento dello strumento attraverso pratiche collettive e ludiche;
3. studio dello strumento durante le ore curricolari;
4. lo studio della pratica strumentale alla stregua di una qualsiasi disciplina come italiano, matematica ..
5. esibizione di un primo concerto nei primi 4 mesi.

L’intero sistema – strumenti, lezioni, prove, concerti – è gratuito per ciascun bambino.

COMITATO SCIENTIFICO

Sistema Musica Arnesano ha istituito un Comitato Scientifico, un ente esterno all’Associazione composto da ricercatori e personalità di spicco nel campo didattico e della ricerca il cui campo di competenza consente una forma di osservazione sull’impatto del progetto in tutte le sue dimensioni.
La missione del Comitato Scientifico è quella di supportare l’Associazione nell’attuazione del suo progetto per consentirle di comprendere meglio gli effetti della sua azione sia sugli individui (bambini, musicisti) che sui collettivi (famiglie, paese, orchestra, territorio).
Questa missione ha cinque obiettivi principali:
1. Sapere – attraverso la produzione di dati oggettivi, quantitativi e qualitativi, il Comitato Scientifico scrive la storia di Sistema Musica Arnesano mentre si svolge. Per produrre questi dati, il comitato si affida a risorse esterne commissionando studi (tirocini per studenti, progetti tutorati universitari, contratti di ricerca, tesi, post-documenti).
2. Comprendere – l’analisi dei dati raccolti o prodotti consente al comitato scientifico di identificare gli indicatori rilevanti dell’impatto del progetto;
3. Valutare – il comitato assiste l’Associazione in un processo permanente di autovalutazione attraverso il monitoraggio degli indicatori;
4. Partecipare – il comitato scientifico, essendo costituito da personalità esterne al progetto, viene “coinvolto” nelle attività e invitato a partecipare attivamente alle pratiche musicali e all’organizzazione attraverso scambi permanenti con l’Associazione. Il Comitato Scientifico deve essere una risorsa per la soluzione dei problemi che si presentano.
5. Valorizzare – la vocazione del Comitato Scientifico non è la comunicazione dei risultati verso l’esterno, ma la produzione di dati utili alla comunicazione dell’Associazione. I ricercatori del Comitato Scientifico possono anche utilizzare i dati prodotti per una valorizzazione scientifica delle opere (pubblicazione su riviste scientifiche, comunicazioni a conferenze, organizzazione di seminari).

Il Comitato Scientifico non intende condurre gli studi in sé, ma ordinarli e controllarli; ha la missione di proporre studi, incoraggiare i partenariati con attività culturali e scientifiche, di concerto con il Presidente dell’Associazione. Quest’ultimo può anche proporre argomenti di studio che saranno condotti dal comitato scientifico.

LE ATTIVITA’

SISTEMA MUSICA ARNESANO

Le attività di Sistema Musica Arnesano si possono sintetizzare nei seguenti punti:

  • Attività di formazione strumentale (violino e violoncello), teoria e pratica corale a cadenza settimanale e per la durata dell’intero Anno Scolastico, da Settembre a Giugno;
  • Prove d’orchestra;
  • Iniziative di presentazione al pubblico;
  • Partecipazione ad eventi culturali.

Le attività saranno documentate in questa sezione del sito e pubblicizzate sui profili social di Sistema Musica Arnesano.

Docenti
Violino: Roberta Scardia, Noemi Puricella
Violoncello: Ludovica Rana, Luca Basile
Coro: Alessia Giannuzzi, Enrica Aloisi

Direzione Artistica: Ludovica Rana
Direzione Didattica: Maria Giuseppina Solazzo